Italiano

Wolfgang Wengenroth nasce a Bonn in Germania e studia il pianoforte e la direzione d’orchestra all’Università di Musica ed Arti dello Spettacolo di Graz in Austria.

Decide ben presto di dedicarsi all’opera classica e comincia la sua carriera nel 2002 facendo il ripetitore all’Opera Comica di Berlino, dove ha diretto «La storia del soldato» di Igor Stravinsky, «Le nozze di Figaro» di Wolfgang Amadeus Mozart, «Il gallo d’oro» di Rimskij-Korsakov e molte altre opere.
Dimostra di essere un lavoratore assiduo e gli vengono pertanto affidate sempre più responsabilità.

Nel 2007 diventa maestro di cappella presso il Teatro Bassa Sassonia Hildsheim di Hannover. Dal 2009 al 2014 ricopre le medesime funzioni presso il Teatro Nazionale dell’Assia a Wiesbaden.

Ha inoltre diretto l’Orchestra Sinfonica di Lipsia collocata nella famosa Gewandhaus, l’Orchestra sinfonica della Radio di Francoforte, la Radio-Filarmonia di Hannover, la Staatskapelle della regione di Baden, l’Orchestra Sinfonica di Berna, l’Orchestra Filarmonica di Brema e numerose altre orchestre in Germania e in Europa.

Dal 2009 collabora regolarmente con il festival Ruhrtriennale. Estendendosi da Duisburg a Bochum passando da Essen, questo festival internazionale delle Arti si pone in uno sconcertante e affascinante paesaggio di altiforni, cokerie, acciaierie e centrali elettriche abbandonate. Questo posto incustodito, che in passato fu la culla dell’industria pesante, è stato riconvertito in un luogo di arte, cultura e divertimento. Nel corso di sei settimane i siti industriali del bacino del Ruhr accolgono opera classica, teatro, musica e danza.

Dal 2011 Wolfgang Wengenroth intrattiene rapporti stretti con l’Orchestra Sinfonica di Shizuoka in Giappone, che ha diretto diverse volte.

Dal 2013 è l’assistente di Kirill Petrenko e partecipa al Festival di Bayreuth.

Durante la stagione 2014/2015 dirige «Il flauto magico» di Mozart e «Il lago dei cigni» di Pyotr Ilyich Tchaikovsky al Teatro dell’Opera di Copenaghen, e partecipa a «Gli Stigmatizzati» di Franz Schreker all’Opera Nazionale di Lione.

Nel corso della stagione 2015/2016 lavorerà al Teatro Colón di Buenos Aires (Parsifal), all’Opera di Stato di Vienna (sarà l’assistente di Bertrand de Billy/CAPRICCIO) e all’Opera Reale Svedese di Stoccolma dove dirigerà «Alice nel Paese delle Meraviglie».
Inoltre collaborerà di nuovo con il Teatro dell’Opera di Copenaghen nel 2016/2017.

Wolfgang Wengenroth sostiene la Fondazione Princesse Marie.